Pecorino dei Nebrodi primo sale


Pecorino dei Nebrodi primo sale

N. prodotto: Pecorino dei Nebrodi primo sale

Scorte disponibili



Il pecorino dei Nebrodi si ottiene riscaldando il latte crudo intero di pecora e aggiungendo caglio di agnello. Si rompe quindi la cagliata con la rotula ottenendo grumi grandi quanto una lenticchia che vengono poi prelevati e posti in fiscelle che, in alcuni casi, sono ancora di giunco. La massa non ancora salata si chiama "tuma". Una volta salata a secco, fino a una decina di giorni,  si chiama primo sale.
Più avanti nel tempo – con salature successive – diventa secondo sale (da due settimane a 2 mesi circa), poi semistagionato (da 2 a 4 mesi) e stagionato (oltre i 4 mesi).
Si produce in tutta l’isola, con modalità leggermente diverse secondo le aree di produzione, in alcuni casi con aggiunta di pepe nero intero.

Cerca questa categoria: Formaggi