Pecorino dei Nebrodi primo sale

N. prodotto: Pecorino dei Nebrodi primo sale

Scorte disponibili

da 11,50
Prezzo comprensivo di IVA, più spedizione


Il Pecorino dei Nebrodi è un formaggio tipico siciliano, realizzato con tecniche tradizionali sul territorio naturale ed incontaminato del Parco dei Nebrodi.

 I comuni il cui territorio ricade all’interno dell’Area protetta del Parco  sono:

19 in provincia di Messina (AcquedolciAlcara Li FusiCapizziCaroniaCesaròFlorestaGalati MamertinoLongiMilitello,RosmarinoMistrettaRaccuja,

Sant'Agata MilitelloSanta Domenica VittoriaSan FratelloSan Marco d'AlunzioSanto Stefano di CamastraSan TeodoroTortoriciUcria);
3    in provincia di Catania (
BronteManiaceRandazzo);

2   in provincia di Enna (CeramiTroina).

Questo pecorino  si ottiene riscaldando il latte crudo intero di pecora e aggiungendo caglio di agnello. Si rompe quindi la cagliata con la rotula ottenendo dei grumi che vengono poi prelevati e posti in fiscelle che, in alcuni casi, sono ancora di giunco. La massa non ancora salata si chiama "tuma". Una volta salata a secco, fino a una decina di giorni,  si chiama primo sale.
Più avanti nel tempo – con salature successive – diventa secondo sale (da due settimane a 2 mesi circa), poi semistagionato (da 2 a 4 mesi) e stagionato (oltre i 4 mesi).

Il Pecorino così ottenuto ha una tipica forma cilindrica e presenta una crosta di colore bianco tendente al giallo. La pasta è dura e compatta, di colore bianco o giallo paglierino. Il gusto del formaggio è deciso e avvolgente, tendente al piccante nelle forme  a maggiore stagionatura.

Si produce all’interno del territorio protetto del Parco dei Nebrodi con le tecniche e le modalità sopra descritte, senza o con aggiunta di pepe nero intero.

Viene proposto iconfezionato sottovuoto in tranci da Kg. 1 circa.

Cerca questa categoria: Formaggi